Manubrio sezione variabile

Cosa significa e come riconoscerlo


Il manubrio a sezione variabile viene anche definito manubrio da 28 mm, 22-28 mm o manubrio conico.

In questa breve guida vediamo:

- come riconoscero solo guardandolo

- perchè montare un manubrio a sezione variabile

- compatibilità di montaggio

manubrio sezione variabile



Il manubrio a sezione variabile da 28 mm è solitamente montato sulle moto di grossa cilindrata e di livello alto.

Quasi sicuramente lo si può trovare su una MV-agusta, su una Ducati Streetfighter o su una Aprilia Tuono, meno diffuso invece sulle moto giapponesi, ma che negli ultimi anni stanno incominciando a montare anche loro manubrio over-size.


Come riconoscere il manubrio a sezione variabile


Riconoscere il manubrio a sezione variabile è relativamente semplice, basterà un semplice sguardo nella maggior parte delle volte.

Il manubrio da 28 infatti presenta una differenza sostanziale dal 22 mm, in quanto, come dice il nome stesso è a sezione variabile, questo significa che anche senza avere un calibro sotto mano, se il tuo manubrio è più "ciccione" al centro, dove si fissa sui riser, e più sottile alle estremità, questo significa che è quasi certamente un manubrio da 28 mm che si restringe a 22 mm.

il 90% delle volte si tratta di questo genere di manubrio, ma alcune volte (pochissimi casi) potrebbe essere un manubrio sempre a sezione variabile, ma di altra misura diversa da 28 mm.

E' un caso raro, ma se hai dei dubbi prendi il calibro e misura la sezione dei riser.

Il manubrio a sezione variabile classico, normalmente ha una misura che varia tra 28 e 28,5/28,6.



riconoscere manubrio sezione variabile



Come vedi da questa foto, a sinistra guardando lo schermo, è montato un manubrio da 22 mm (sezione costante), mentre a destra è montato un manubrio da 28 mm a sezione variabile.


Perchè montare un manubrio a sezione variabile?




Come ti dicevo prima, alcune case scelgono di montare un manubrio a sezione varibaile già di serie, in questo caso sei obbligato a montare nuovamente un manubrio da 28 mm.

Scendere di diametro non avrebbe alcun senso e utilità.

Le case scelgono un manubrio da 28 mm perchè ha essenzialmente 3 vantaggi:

- è più robusto e resistente, migliorando le sensazioni di guida

- riduce le vibrazioni ulteriomente rispetto al 22 mm

- migliora nettamente l'estetica della moto, rendendola più "massiccia" e racing



Per gli stessi motivi dovresti pensare di cambiare il tuo manubrio da 22 mm ad uno a seziona variabile.

In particolare per l'estetica che ne guadagna tantissimo.

cambiare manubrio sezione variabile

Compatibilità con la mia moto


Ti starai domandando come puoi montare il manubrio da 28 mm se hai un 22 mm?

Semplice, come abbiamo visto prima, il manubrio da 28 mm è a sezione varibaile, terminando con le estremità da 22 mm, questo permette di montare comodamente i comandi manubrio, le manopole, la pompa e tutto il resto esattamente come sul 22 mm, in quanto il diametro è uguale.

Il diametro che cambia è quello di fissaggio sui riser, che è da 28 mm al posto che da 22 mm.

In questo caso per fare questo passaggio, ti servirranno anche dei riser manubrio.

Per il resto la compatibilità è assicurata.



Bene, come promesso la guida è stata molto breve, ma se vuoi approfondire l'argomento ti consiglio di dare uno sguardo qui

Se invece vuoi finalmente montare un manubrio a sezione variabile sulla tua moto non ti basta cliccare questo bottone e scegliere il modello e colore adatto alla tua moto!