Testimonials

Kawasaki Versys 650 del 2017
Ho acquistato il manubrio per caso visto che la moto era caduta dal cavalletto e si è piegato il manubrio. Ora che ho provato il vostro prodotto posso dirvi che la sensazione di guida è migliorata in maniera incredibile, ho la posizione di guida che mi dà pieno controllo del mezzo. Quando cambio moto sicuramente acquisterò un vostro manubrio. P.S. Ieri sono andato a provare il versys 1000 e il meccanico ha riconosciuto il vostro manubrio che ha montato su una dorsoduro, ed ha avuto la mia stessa sensazione.
V-strom 650 XT 2020
Fatelo. Fosse anche solo perché è molto molto bello. Ho messo il manubrio piega alta sezione variabile sul mio Vstrom 650 XT ed oltre all'aspetto estetico riconosco una migliore "percezione" della moto. Soprattutto in curve veloci e nei cambi di direzione. Prima non andava male, ma ora è meglio! Posizione nello specifico migliorata in zona polsi, ora non più piegati di lato. ( Era un mio problema). Nel complesso la moto era già comoda, ma ora la sento tagliata su misura. ( sono alto 1,78, corporatura robusta ) Sto valutando acquisto anche per il Duke di mio figlio. ....e soprattutto gentilissimi e puntuali. Brava SRT.
GSX-S 750
Ciao a tutti, Ho comprato il manubrio per la mia gsx circa 2 settimane fa tra mille dubbi e un po' di scetticismo. Tutto è nato guardando la recensione su Youtube di CRT motors proprio della mia moto. La cosa che mi ha colpito è che durante il video veniva evidenziato che già dopo pochi km, con il manubrio di serie, si sentivano dolori ai polsi e gomiti. La stessa cosa successe a me (ho usato appositamente il passato). Alla fine mi sono deciso e ho acquistato, dopo essere stato consigliato dal servizio clienti SRT che ringrazio, un piega media sezione variabile comprensivo di manopole e stabilizzatori. Dopo un piccolo problema non imputabile al manubrio bensi ai cablaggi della moto (i cavi del comando gas erano a misura sul manubrio di serie), sono riuscito a montare tutto e a godermi, finalmente, un giro tra i passi genovesi insieme alla mia compagna. Nessun dolore a polsi o gomiti. Prima credevo che il manubrio fosse solamente un tubo piegato e non pensavo potesse risolvere il mio problema. Mi sono ricreduto. Guidare ora è un piacere e completa esteticamente la moto.
Kawasaki Z1000
Finalmente il collaudo del manubrio... Sinceramente ero molto scettico che un manubrio a piega bassa poteva cambiare di molto la guida della moto ma il reso ed il rimborso erano allettanti, allora proviamo. Strada di montagna misto stretto e curve veloci con zavorrina(come sempre) le vibrazioni sulle mani sono molto diminuite, il colore e l'estetica sono al top sulla mia moto. Ma il meglio è la guida...aumento della velocità in discesa in piega e nel cambio di direzione, cominciando a grattare pedaline(cosa che succedeva di rado) come se nn ci fosse un domani, pensando di arrivare a casa con la schiena stanca ed invece un'altra sorpresa... Avrei fatto un altro bel giretto... ?
Yamaha XT 660 Z Tènèrè
Montato un 22/28 piega bassa e devo dire che il male ai polsi è sparito. È leggermente più corto dell'originale e questo offre soprattutto dei vantaggi per questa moto che ha una certa distanza dalla sella ed è una maggior facilità di manovra soprattutto alle bassissime velocità. È bellissimo esteticamente e fa veramente piacere che ci sia una scala numerata per la corretta posizione. Consigliatissimo. Aggiungo la grande disponibilità a fornire risposte e consigli da parte di SRT che aiutano in caso di difficoltà di scelta.
Bello e funzionale
Il manubrio oltre ad essere molto bello esteticamente è anche molto funzionale come ergonomia e soprattutto mi ha fatto sparire le fastidiose vibrazioni che il suo predecessore originale mi causava.